Previous Page  38 / 38
Information
Show Menu
Previous Page 38 / 38
Page Background

38

CODICE ETICO

EX

D. LGS. N. 231/2001

Le norme disciplinari devono applicare quanto è stabilito in materia dai

contratti collettivi.

Individuazione preventiva delle infrazioni

Non è necessario che il codice contenga una precisa e sistematica

previsione delle singole infrazioni, delle loro varie graduazioni e delle

corrispondenti sanzioni essendo sufficiente una proporzionata correlazione

tra le singole ipotesi di infrazione, sia pure di carattere schematico e non

dettagliato, e le corrispondenti previsioni sanzionatorie, anche se

suscettibili di attuazione discrezionale ed adattamento secondo le

concrete ed effettive inadempienze del lavoratore, nel rispetto del

principio per cui le sanzioni disciplinari devono avere un grado di

specificità sufficiente ad escludere che la collocazione della condotta del

lavoratore nella fattispecie disciplinare sia interamente devoluta ad una

valutazione unilaterale ed ampiamente discrezionale del datore di lavoro

(Cass. 9 agosto 1996, n. 7370).

È sanzionabile in sede disciplinare anche il comportamento extralavorativo

quando la natura della prestazione del lavoratore richieda un ampio

margine di fiducia, esteso ai comportamenti privati (Cass. 12 settembre

2000, n. 11986).